top of page

La bellezza della Terra

La bellezza della Terra è come il suono di una campana che risveglia la nostra consapevolezza. Se non riesci a vederla devi chiederti il perché. Forse c'è qualcosa che ti impedisce di farlo o forse sei talmente impegnato nella ricerca di qualcos'altro da non riuscire a sentire il richiamo della Terra.

La Terra ti sta dicendo “Figlio mio, sono qui per te, tutto quello che vedi te lo sto offrendo”. Ed è vero. I raggi del sole, il canto degli uccelli, i ruscelli limpidi, i fiori di ciliegio che sbocciano in primavera, la bellezza delle quattro stagioni: è tutto per te. Se non riesce a capirlo o a sentirlo è perchè la tua mente è troppo piena.

La Terra ti sta dicendo che esiste per te e che ti vuole bene. Ogni fiore è un sorriso della Terra. Lei ti sorride, ma tu non vuoi ricambiare il suo sorriso. Il frutto che hai in mano, un'arancia o un kiwi, è un dono della Terra. Ma se non ti senti grato è perché tu non sei presente per la Terra, non sei presente alla tua stessa vita .

Una condizione essenziale per ascoltare il richiamo della Terra, e rispondervi, è il silenzio. Se dentro di te non hai il silenzio non puoi sentire il suo richiamo: il richiamo della vita. Il tuo cuore ti sta chiamando ma tu non lo senti. Non hai tempo per ascoltare il tuo cuore.

La consapevolezza ci aiuta a bloccare ogni distrazione a tornare al nostro respiro. Concentrandoci esclusivamente sull’ inspirazione e sull’ espirazione, smettiamo di pensare e in pochi secondi ci rendiamo conto del fatto che siamo vivi che stiamo respirando, che ci siamo. Esistiamo. Non siamo inesistenti. Smettiamo di pensare al passato, smettiamo di preoccuparci per il futuro, concentriamo tutta la nostra attenzione sul fatto che stiamo respirando.

Grazie al nostro respiro consapevole ci liberiamo. Siamo liberi di essere qui, presenti a noi stessi: liberi dai pensieri, dall'ansia, dalla paura, dallo sforzo.

Una volta liberi possiamo rispondere al richiamo della Terra “Sono qui. Sono uno dei tuoi figli”. Ci rendiamo conto di essere parte di questa grande meraviglia e riusciamo a dire: “Sono libero: libero da tutto ciò che mi impedisce di essere pienamente vivo. Puoi contare su di me”.


Tratto dal libro di Thich Nath Hanh “Lo zen e l’arte di salvare il pianeta”


Kommentare


bottom of page