top of page

ven 22 mar

|

Torino

ĀYURVEDA Siamo ciò che digeriamo

Ciclo di tre conferenze a cura del Dott. Plebani in collaborazione con l'Associazione Āyurvedicamente

ĀYURVEDA Siamo ciò che digeriamo
ĀYURVEDA Siamo ciò che digeriamo

Orario & Luogo

1 altre date

22 mar 2024, 18:30 – 20:00

Torino, Via Villa Glori, 6, 10133 Torino TO, Italia

Programma

Durante queste serate esploreremo il significato della digestione secondo la medicina ayurvedica (“Agni” in sanscrito) e vedremo come questa può incidere sulla nostra vita.

In Āyurveda, infatti, Agni ha un ruolo centrale nell’individuo e può determinare uno stato di salute o di malattia: una cattiva digestione può causare malattie mentre una buona digestione ci permette di proteggere la nostra salute.

Secondo l’Āyurveda la digestione si occupa di presiedere il metabolismo di ciò che mangiamo e di tutto ciò che percepiamo attraverso i nostri sensi. Per questo motivo uno scompenso di Agni può fare ammalare mente e corpo.

Con degli esempi pratici verranno infine illustrate al pubblico delle semplici tecniche utilizzabili da tutti e quotidianamente per rinvigorire la digestione e migliorare la salute.

Sabato 17 febbraio 

In salute attraverso la digestione

Venerdì 22 marzo

Digestione e salute fisica

Venerdì 19 aprile  

Mente sana in digestione sana

CONTRIBUTO: €10,00

più Tessera Annuale Āyurvedicamente €5,00

Info e Prenotazioni:

Āyurvedicamente 349 8335275

YogaSangha 331 2944140. info@yogasangha.it

Dott. Federico Plebani

Medico Chirurgo esperto in Āyurveda

Laureato in Medicina e Chirurgia a Brescia nel 2015.

Dal 2016 ha iniziato l’attività come medico d’emergenza urgenza presso l’ASST del Garda, prima, e l’ASST di Mantova poi.

Dal 2021 collabora come libero professionista con il dipartimento d’emergenza urgenza dell’ASST Spedali Civili.

Si è avvicinato all’Āyurveda nel 2016 e ha conseguito il diploma quadriennale in “Medicina Āyurvedica” presso Ayurvedic Point, Milano, nel 2020. È al terzo anno del corso di quattro anni in terapie Pancakarma presso la SNA Oushadasala a Thrissur, in Kerala, India.

Dal 2020 è parte del nucleo didattico di Ayurvedic Point Milano.

È costantemente impegnato nella divulgazione dell’Āyurveda attraverso incontri aperti alla popolazione.

"Mi sono avvicinato all’ Āyurveda nel 2016 quando, terminato il corso di Medicina e Chirurgia, ho realizzato che gli studi non mi avevano aiutato a trovare tutte le risposte che cercavo e la curiosità mi ha spinto ad andare oltre. Ho trovato nell’Āyurveda un sistema medico completo, basato sulla salute dell’individuo e sulla prevenzione delle malattie, in grado di analizzare l’essere umano nella sua complessità e di curarlo con le strategie naturali e centrate sul paziente.

Parallelamemente alla mia attività da medico di Pronto Soccorso, mi dedico allo studio dell’Āyurveda con corsi sia in Italia che in India. Essere medico ayurvedico significa ottenere ciò che ho sempre cercato: la capacità di vedere la persona in senso globale e di collegare eventi apparentemente scollegati. Così facendo si può effettuare una diagnosi che riguardi la persona e non la singola malattia e si può iniziare un percorso terapeutico in grado di alleviare la sintomatologia, migliorare la qualità di vita e, in certi casi, risolvere la problematica alla radice. Il tutto con pochi effetti collaterali e con il miglioramento dell’autoconsapevolezza del paziente.”

Condividi questo evento

bottom of page