8
single,single-post,postid-8,single-format-gallery,ajax_fade,page_not_loaded,,show_loading_animation,,wpb-js-composer js-comp-ver-3.7.3,vc_responsive
qode interactive strata

Marco Atzeni

Intraprende il proprio "cammino di ricerca" con l'esperienza dello Shiatsu e lo studio della Medicina Tradizionale Cinese, per poi approdare alla conoscenza e alla pratica dello Yoga, di cui in seguito si diplomerà insegnante. Successivamente orienta le sue ricerche anche allo studio della fisiologia e della meccanica dell'apparato locomotore e si specializza in Osservazione Posturale e Riallineamento Strutturale; studia e sperimenta anche il Metodo Mezières e consegue differenti diplomi. Pone particolare attenzione ai sistemi che consentono di liberare e ri-armonizzare il respiro e si dedica ad approfondire la relazione tra la postura e le emozioni. Promuove anche incontri Yoga indirizzati ai bambini ed ai ragazzi.



PROPOSTE E CONTENUTI DELLE PRATICHE

Negli incontri di yoga sono previste, oltre ai sistemi più antichi e conosciuti come Asana, Pranayama, Mantra, ecc.., numerose pratiche moderne e dinamiche, tra cui alcune ispirate dall'insegnamento del maestro Osho, come la "Meditation Kundalini", il "Gibberish" e l'utilizzo di metodi musicali, come ad esempio la pratica "Meditation Kundalini" che inizia con lo scuotimento del corpo utilizzando la musica che sostiene il ritmo finché il praticante seguendone il flusso "diventa lo scuotimento". Segue uno stadio in cui si danza in modo che il corpo si esprima senza movimenti impostati. Successivamente altri due differenti stadi in cui si osservano gli echi interiori della pratica. Questa pratica mira a ripulire la memoria cellulare del corpo dalle "informazioni deleterie" che inconsciamente vi sono impresse.

L'utilizzo di musiche appropriate consente di agire in modo mirato sul piano emozionale, così mediante suoni armoniosi si purifica e riequilibra il secondo chakra, sede delle emozioni.
Nella pratica del "Gibberish" si esprimono suoni spontanei privi di senso logico, in modo da liberare la mente da pensieri continui senza reprimerli. Si tratta di un espediente che ridimensiona i movimenti automatici e ripetitivi della mente.

Si propongono durante tutto l'anno incontri (individuali o collettivi su prenotazione) di riequilibrio energetico-emozionale: come affrontare con maggior equilibrio ed energia le situazioni di stanchezza fisica e stress emotivo così da riscoprire vitalità e senso di benessere generale. Far fluire l'energia vitale, sciogliere le rigidità del corpo e armonizzare le emozioni sarà proprio l'intento di questi incontri. Ogni emozione genera un flusso di energia, che se non liberamente espressa si cristallizza creando tossine e tensioni muscolari e mentali.




Contatore